A 12 Km dal nostro Agriturismo si trova Numana: una città costiera che conserva la sua origine marinara nella parte alta, dove un fitto reticolo di viuzze abbraccia le colorate casette dei pescatori e si apre poi in un ampio belvedere affacciato sul mare. Una terrazza dal panorama unico che spazia su tutta la costa della Riviera del Conero. Dal centro si scende verso il porto attraverso l'antica via a gradoni, la Costarella, che i pescatori percorrevano ogni mattina all'alba. Qui c'è la parte bassa di Numana, quella più moderna e vivace, ricca di locali e stabilimenti.
Premiata con la Bandiera Blu 2018, offre spiagge meravigliose con acque cristalline. 
La storia di Numana ha inizio in tempi remoti, tanto che già nel Neolitico si contavano insediamenti umani. Testimonianze di questo antico passato sono conservate nell'Antiquarium Statale, il museo archeologico dove sono esposti reperti di grande pregio. Le tradizioni di questa città sono spesso legate al miracoloso Crocifisso, conservato nell'omonimo Santuario. Secondo la tradizione fu eseguito da coloro che deposero il corpo di Cristo dalla croce, in ogni caso al di là della leggenda rimane un'opera di notevole pregio artistico e storico con le sue fattezze di stile bizantino.

In 5 minuti, solo 3 Km, potete raggiungere Camerano: un borgo incastonato tra le colline della Riviera del Conero. 
Camerano è il paese delle meraviglie sotterranee, esiste infatti la Città Sotterranea di Camerano scavata nell'arenaria e percorre il sottosuolo del centro storico con andamento labirintico. A lungo si è ritenuto che i numerosi cunicoli fossero il resto di antiche cave arenarie o luoghi per conservare il vino. Le esplorazioni, le interpretazioni effettuate e i percorsi turistici, hanno però svelato la presenza in quasi tutti gli ambienti di abbellimenti architettonici, bassorilievi e particolari decorativi che poco si addicono a cave arenarie o a semplici locali di deposito: volte a cupola, a vela, a botte, sale circolari e colonne particolare gusto architettonico, decorazioni con fregi, motivi ornamentali e simboli religiosi costituiscono una delle costanti dell'intero percorso. Camerano è la patria del Rosso Conero, di cantina in cantina potete degustare al meglio questo vino; tutti gli anni, nella prima settimana di settembre, si svolge la Festa del Rosso Conero: punti di ristoro, bancarelle, giochi di strada e degustazioni di vino fino a notte fonda. 

Partendo dalla nostra struttura, con soli 12 minuti, potete raggiungere Ancona, il capoluogo di regione, sorge nella costa dell'Adriatico centrale su un promontorio formato dalle pendici settentrionali del Monte Conero. Questo promontorio dà origine al golfo di Ancona, nella cui parte più interna si trova il porto naturale. 
La città possiede varie spiagge: tra le prime, la più centrale è quella del Passetto, con grandi scogli bianchi, tra i quali la Seggiola del Papa e lo scoglio del Quadrato, luoghi molto caratteristici. Spiagge rocciose si susseguono verso Sud; tra esse si segnala la spiaggia di Mezzavalle. La più nota spiaggia a sud di Ancona è Portonovo (Bandiera Blu 2017) caratterizzata da tratti ghiaiosi e sassosi, con ciottoli calcarei bianchissimi e arrotondati, considerati una delle peculiarità della località. La presenza dei boschi direttamente a contatto con la spiaggia, unitamente ai panorami aperti verso la mole maestosa del Conero, costituiscono una grande attrattiva della zona.
Il monumento più rappresentativo della città di Ancona è la Cattedrale di San Ciriaco, splendida basilica romanico-gotica, con elementi bizantini, costruita sulle fondamenta di un tempio italico del IV sec a.C e di una successiva chiesa paleocristiana.
Tra i siti di interesse turistico si segnalano: la Chiesa di Santa Maria della Piazza, capolavoro di arte romanica, caratteristica per la facciata ad archetti e per le figure simboliche scolpite intorno al portale ; l’Arco di Traiano, un Arco romano eretto nel I sec. d.c; la Chiesa di San Francesco alle Scale, con la bella facciata in stile gotico fiorito veneziano, la Mole Vanvitelliana, splendida isola artificiale a pianta pentagonale all'interno del porto, costruito su progetto dell'architetto papale Luigi Vanvitelli; la Loggia dei Mercanti, il più importante edifico laico, in stile gotico fiorito veneziano; la suggestiva Fontana del Calamo o delle Tredici Cannelle, la cui antichità è attestata dal nome, di chiara derivazione greca, che ricorda l’ambiente palustre in cui sorgeva. Il Museo Archeologico Nazionale delle Marche, documenta la preistoria e la protostoria del territorio marchigiano mentre il Museo tattile Omero, uno dei pochi al mondo, e l'unico in Italia, permette anche ai non vedenti di avvicinarsi all'arte facendo toccare calchi in gesso a grandezza naturale di famose opere scultoree, modellini architettonici di celebri monumenti, ma anche reperti archeologici e sculture originali di artisti contemporanei.

Sirolo, che trova a soli 11 Km dal nostro Agriturismo, è un caratteristico paesino Medioevale fra il verde del Monte Conero e il blu del mare. E' considerato "la perla dell'Adriatico", un prezioso scrigno d'arte incastonato in un paesaggio mozzafiato. Premiata con la Bandiera Blu d'Europa, offre spiagge selvagge, rupi scoscese, grotte, rocce bianche ricoperte di pinete che si affacciano su acque trasparenti e profonde. 
Gli abitanti, 3.200 circa, rispettosi custodi delle tradizioni e dei valori storico-naturali del loro territorio, da tempo accolgono i turisti con una serie di valide iniziative, fra cui le stagioni dei due teatri: lo storico Cortesi e il suggestivo teatro all'aperto "Alle Cave". Simbolo del paese è il branzino: un pesce che popola le limpide acque.

Dalla nostra struttura potete raggiungere facilmente il Parco Naturale del Monte Conero, un parco dalle mille sfaccettature visitabile attraverso tutti i suoi sentieri ufficiali, che ti porteranno alla scoperta della ricca Flora di oltre 1000 specie protette, habitat perfetto per migliaia di Rapaci che ogni primavera vi migrano rendendo il Conero un paradiso, in particolare in prossimità dei laghetti di Portonovo. 
Il Parco del Conero rappresenta un'eccellenza nell'intera costa adriatica, è un parco a picco sul mare da dove potete godere di panorami mozzafiato che spaziano sull'intera Riviera del Conero, ma anche visitare siti storici di particolare fascino.
Il Conero, monte altro 512 m, ha ben 5 milioni di anni, è ricco di cave di pietra da cui veniva estratta la pietra bianca del Conero, con la quale sono costruiti molti edifici della zona. 
Diversi sono gli angoli da scoprire: dalle città protette dal monte come Ancona, Camerano, Sirolo, Numana, ai vari sentieri che si inoltrano nella flora e nella fauna del parco, Percorribili a piedi o in mountain bike, fino alla baia di Portonovo con le sue le acque cristalline e i suoi gioielli di storia come Santa Maria di Portonovo o la Torre De Bosis.

 

 

Agriturismo La Giuggiola

Via Boranico 204 - Angeli di Varano - ANCONA

Per prenotazioni: + 39 071 804336
 
GIORNO DI CHIUSURA:
martedì sera - mercoledì tutto il giorno.
 APERTURE STRAORDINARIE:
su prenotazione anche durante il periodo di chiusura (min 30 persone)

Recensioni

Partner